Il quadro di Giovan Battista Galizzi
REGINA DELLA FAMIGLIA

Nel 1944 Giovan Battista Galizzi(Bergamo 1882 - 1963) è uno dei più importanti pittori simbolisti dell'epoca, noto per le sue opere anche in campo religioso. Egli viene incaricato proprio da Don Luigi Cortesi di trasporre su tela, l'immagine della Madonna che la bambina Adelaide vede per ben 14 volte al Campo del Colleoni, prima accompagnata dalla Santa Famiglia (primo ciclo) poi sola (secondo ciclo). Il pittore decide di trasporre quella di domenica 28 maggio 1944, la decima apparizione, nella quale Maria Santissima si manifesta vestita in abito da sposalizio (rosso: questo era il colore in uso al tempo) con i colori delle virtù teologali (rosso, verde e bianco) che sono anche i colori della bandiera italiana, e con due colombine dal piumaggio scuro in mano (che rappresentano i membri della famiglia, marito e moglie). Maria appare nei campi della Bergamasca, a mezzaria; sullo sfondo il fiume Brembo ed il caseggiato di Ghiaie.
Il suo manto verde
, afferma la bambina, arrivava fino a Roma. Ne nasce un capolovoro pittorico che però, a causa della non approvazione delle apparizioni, viene presto accantonato. Un pio sacerdote bergamasco Monsignor Piccardi, devoto alle apparizioni, lo compra e lo affida ad una comunità religiosa orobica, per custodirlo quasi nel segreto. Prima della sua morte il sacerdote conferma la custodia del dipinto a questo Ordine religioso, con la clausola che si impegnino per il riconoscimento dell' apparizione. L'apparizione non viene approvata, il quadro giace tutt'ora nella casa madre di questo ordine, in Provincia di Bergamo, nella parete di uno studio. Sul quadro pesa ancora il divieto di essere mostrato al pubblico, emesso da parte della Curia Orobica.
Questo è il quadro (una pala d'altare che misura circa 4x2,5), è stato usato recentemente (nel 2007) per realizzare il film GHIAIE, che narra la storia delle apparizioni. La comunità religiosa che lo custodisce, la congregazione della Sacra Famiglia di Martinengo (BG) ne ha cortesemente concesso l'uso a questo fine.
L' immagine simbolo del nostro portale www.ghiaie.org è tratta da questo quadro. Maria Santissima è di una bellezza disarmante, eppure la bambina disse della pittura:
"... è bello ma la mia Madonna era molto più bella di questa ....". Questo quadro è l'icona delle apparizioni di Ghiaie di Bonate del 1944: Maria Regina della Famiglia, della Vita e della Chiesa.

(La foto originale a lato del 2007)


questo è un sito-web cattolico - all Right Reserved 2008/2012©®
Fondazione SAINTE CROIX onlus
Sede: Corso Matuzia n. 93 - 18038 SanRemo (IM) Italy
Casa Madre: Via Carlo Carsana n. 41 - 24040 Ghiaie di Bonate Sopra (BG) Italy

Phone: (+39) 0184 716090 - Fax: (+39) 0184 661507
codice fiscale -90063990080-